Corse con bolidi truccati come in un film stile "Fast and Furious" ed evoluzioni per le strade di Dervio, piccolo comune della provincia di Lecco, a due passi dal lago. Due giovani della zona sono finiti nei guai e dovranno pagare multe salatissime dopo che le telecamere di sorveglianza hanno ripreso la bravata e permesso alla polizia locale di risalire agli autori.

Gara di ‘drifting' per le vie del paese: folle bravata a Dervio

I protagonisti della folle gara sono due ragazzi della provincia di Lecco, residenti in Valsassina e vicino a Bellano. Qualche notte fa hanno avuto l'idea di mettere un scena alcune evoluzioni di "drifting", una disciplina automobilistica in cui il vincitore è il più abile nel controllare il veicolo facendo perdere aderenza alle ruote posteriori. Una tecnica portata alla ribalta anche dal film "Fast and Furious, che andrebbe praticata negli autodromi o su strade chiuse al traffico, sicuramente non in piena notte per le vie di un paese. I giovani, alla guida di due auto elaborate, una Bmw e un altro bolide, hanno invece scelto un incrocio e lì, mentre uno dei due filmava con il telefono, l'altro ha iniziato a fare evoluzioni.

Gli autori incastrati dalle telecamere di sorveglianza

Quello che gli autori della bravata non sapevano, è che proprio quell'incrocio era ripreso da alcune telecamere di video sorveglianza. Così l'indomani gli agenti della polizia locale hanno potuto visionare le immagini e sono riusciti facilmente a risalire ai proprietari dei veicoli, che ora dovranno pagare un conto salatissimo: verbali per rumori molesti notturni, eccesso di velocità e inversione di marcia a un'intersezione. Il conducente che al volante dell'auto ha eseguito il numero di drifting si è visto decurtare 12 punti della patente e ha ricevuto tre verbali da 290 euro, che ha già pagato. L'altro, che in quel momento lo riprendeva, ha avuto la decurtazione di 7 punti della patente e un verbale da 160 euro.