135 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Emergenza nebbia: sulla Tangenziale esterna est di Milano da stasera attivi i led salva-vita

Da stasera fino a domenica 17 dicembre è attesa la nebbia in Lombardia. Per aiutare automobilisti e autotrasportatori, sulla Tangenziale esterna est di Milano entreranno in funzione duemila led antinebbia, che creeranno una sorta di scia salva-vita.
A cura di F.L.
135 CONDIVISIONI
Immagine

Da stasera fino a domenica 17 dicembre i bollettini meteo della Lombardia segnalano possibili rischi su strade e autostrade dovuti alla nebbia. Per questo, sulla Tangenziale esterna est di Milano (la A58-TEEM) entreranno in funzione duemila led antinebbia. Le luci, attivate da sensori dislocati lungo la tratta, tracceranno una sorta di scia salvavita che guiderà automobilisti e autotrasportatori, che potranno così affrontare con più serenità il tratto di strada di 33 chilometri che collega Melegnano ad Agrate Brianza, garantendo interconnessioni a sud con l'Autostrada del Sole A1 Milano-Napoli, al centro con la A35 BreBeMi e a nord con l'autostrada A4 Torino-Venezia.

I led fanno parte di un innovativo sistema di segnalazione adottato dalla concessionaria Tangenziale Esterna SpA e costato 2,5 milioni di euro, investimenti fatti dai soci privati della concessionaria. Sono posizionati a un'altezza di 90 centimetri dal piano stradale e si trovano a una distanza di 30 metri l'uno dall'altro. In questi giorni, in cui le previsioni meteo segnalano pessime condizioni di visibilità, rimarranno in funzione 24 ore su 24.

Ecco come funzionano i led antinebbia

In condizioni normali il sistema di segnalamento viene automaticamente attivato dai 52 sensori che, monitorati dal Centro di manutenzione allestito presso il casello di Pozzuolo Martesana, assicurano il controllo costante della situazione atmosferica e meteorologica ogni 500 metri di tangenziale, sopperendo così a eventuali imprecisioni dei bollettini meteo. Quando tre dispositivi consecutivi rilevano una percentuale di umidità superiore al 65 per cento (per un raggio d’azione di 1,5 chilometri), l’impianto antinebbia accende all’unisono i duemila led. In caso di nebbia annunciata dai bollettini meteo, come quella in arrivo stasera fino a domenica, i led sono invece attivati e tenuti accesi in modo permanente dal personale in servizio presso il centro di manutenzione, indipendentemente dalle rilevazioni dei sensori.

135 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views