(Foto di repertorio)
in foto: (Foto di repertorio)

Emanuele Cosentino non ce l'ha fatta. Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 4 settembre, è morto all'ospedale San Gerardo di Monza dove era ricoverato da ieri, dopo essere rimasto coinvolto in un tragico incidente. Il giovane, di soli 17 anni, stava viaggiando a bordo del suo scooter a Montevecchia, in provincia di Lecco quando si è schiantato contro un furgoncino che proveniva dalla direzione opposta. L'impatto è stato violentissimo. A nulla sono valsi i soccorsi giunti tempestivamente sul posto: dopo essere stato trasferito d'urgenza con il servizio di elisoccorso al nosocomio monzese, il ragazzo ha lottato con coraggio per alcune ore tra la vita e la morte, prima di arrendersi all'inesorabile peggioramento delle sue condizioni cliniche. Troppo gravi sono state le ferite riportate nell'impatto.

Emanuele morto a soli 17 anni: la ricostruzione dell'incidente

L'incidente stradale è avvenuto nella giornata di ieri martedì 3 settembre, intorno alle ore 17,30. Un impatto devastante all'altezza di via Belvedere, nella zona delle Quattro Strade. Il ragazzo, nato a Desio e residente a Seregno, in sella alla sua vespa bianca stava scendendo dal colle di Montevecchia, quando dopo aver superato alcuni tornanti, si è scontrato frontalmente contro un furgoncino che procedeva nel senso inverso e in quel momento stava svoltando nella strada laterale di viale Palazzetto. La collisione è stata molto violenta, tanto da rendere difficoltoso l'intervento dei soccorritori, perché la gamba di Emanuele era rimasta incastrata sotto il suo mezzo di trasporto. Dopo una complicata operazione di soccorso Emanuele è stato trasportato in condizioni disperate all'ospedale monzese. Poi la notizia del decesso a distanza di 24 ore. I genitori di Emanuele hanno acconsentito all'espianto e alla donazione degli organi.