Stavano giocando nel cortile della loro casa a Limbiate, in provincia di Monza e Brianza, quando a un certo punto sono stati aggrediti dal cane di un vicino, un pitbull, che li ha morsi in varie parti del corpo. Paura nel pomeriggio di ieri per due bambini, un bimbo di sei anni e una bambina di sette. L'episodio è accaduto attorno alle 17 in un palazzo in via Monte Sabotino. Stando a quanto ricostruito finora i due bimbi stavano giocando nel cortile interno del condominio quando il cane del vicino li ha aggrediti: ha morso la bambina al volto e il bimbo a una spalla.

Il padrone del cane è stato denunciato

Sono stati gli altri condomini a intervenire ed evitare che l'episodio si trasformasse in tragedia: sono riusciti a strappare i bambini dal cane e hanno chiamato i soccorsi. I due bambini sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale San Gerardo di Monza. Hanno riportato ferite profonde per le quali sono stati operati in serata ma fortunatamente non sono in pericolo di vita. Il proprietario dell'animale, un uomo di 39 anni, è stato denunciato: pare che già nel novembre scorso il suo cane avesse aggredito un altro bimbo sempre nello stesso condominio. Il pitbull, che si chiama Drako e ha meno di due anni, è stato preso in consegna dal personale dell'Azienda socio sanitaria territoriale di Monza: era regolarmente registrato. Resta da capire come abbia fatto l'animale a sfuggire al controllo del padrone e per quale motivo abbia aggredito i due bimbi.