immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

Tragedia nel Bresciano, a Castel Mella, dove una donna di 89 anni è morta tra le fiamme divampate nel proprio appartamento a causa di un incidente domestico: il corpo ormai senza vita dell'anziana è stato scoperto dai vigili del fuoco allertati da alcuni parenti della donna preoccupati dal fatto di non avere più sue notizie da alcune ore. Quando i soccorritori del 118 sono giunti sul posto, in via Colorne a Castel Mella, purtroppo per la donna non vi era ormai più nulla da fare.

Il terribile incidente domestico in casa

La tragedia si è consumata domenica mattina: secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Roncadelle grazie all'aiuto dei vigili del fuoco sembra che Giuliana Barbi, questo il nome della vittima, abbia preso fuoco in maniera del tutto accidentale nei pressi dei fornelli della cucina. Non è chiaro se sia avvicinata troppo al fuoco o se vi sia stata una fiammata: il principio d'incendio però le avrebbe causato ustioni su tutto il corpo provocandole gravi ferite. Il piccolo appartamento si sarebbe inoltre riempito velocemente di fumo, rendendo di fatto l'aria irrespirabile.

Secondo quanto confermato anche dai primi accertamenti medico-legali sul corpo dell'anziana, la donna presentava sì gravissime ustioni, ma il decesso sarebbe avvenuto prima per soffocamento, a causa del fumo sprigionato dalle fiamme che ha invaso l'appartamento. I vigili del fuoco hanno spiegato che l'incendio si sarebbe poi spento autonomamente, per carenza di ossigeno. I funerali di Giuliana Barbi saranno celebrati mercoledì mattina a Brescia, alle 10.30 nella chiesa parrocchiale della Santissima Trinità: la donna, vedova da diversi anni, non aveva figli.