Il Madama Hostel di Milano (Foto Facebook)
in foto: Il Madama Hostel di Milano (Foto Facebook)

"L’ostello per antonomasia è la casa di tutti e ospita i cittadini del mondo". È questa la visione dei gestori Madama H&B, ostello e bistrot di Milano. Che in base a questo principio hanno deciso di offrire uno sconto del dieci per cento alla cassa "per tutti coloro che non vengono considerati italiani" in protesta contro il decreto sicurezza bis approvato questa settimana in Parlamento.

Sconto del dieci per cento agli stranieri: ostello di Milano contro Dl sicurezza bis

"Da quando il Madama H&B è nato, anche il suo staff che ogni giorno vi accoglie, vi porta da mangiare e vi versa da bere è composto da cittadini del mondo, e siamo fermamente convinti che il decreto sicurezza bis va oltre l’infamia e la vergogna. Per questo motivo abbiamo deciso – come altri esercenti – di applicare uno sconto del 10 per cento a tutti coloro che, secondo questo ignobile decreto, non sono considerati italiani", ha annunciato il locale sulla sua pagina Facebook. "Un piccolo gesto per dire no a questo scempio", spiegano i gestori, perché “la vera rivoluzione dobbiamo cominciare a farla dentro di noi”.

Dl sicurezza bis, market fa lo sconto agli stranieri per protesta

L'iniziativa della struttura alberghiera milanese non è un caso isolato, ma nasce sulla scia della decisione del Simeva Market di Berceto, in provincia di Parma, che per primo ha esposto un cartello in cui annunciava lo sconto agli stranieri con il decreto sicurezza. E potrebbe non finire qui: dai commenti al post del Madama non è da escludere che l'idea possa essere ripresa anche da altri locali milanesi.