Un vigile del fuoco intervenuto a Desio per spegnere le fiamme
in foto: Un vigile del fuoco intervenuto a Desio per spegnere le fiamme

Paura durante la notte di Capodanno per un vigile del fuoco rimasto ferito durante un intervento a Desio: mentre era intento a spegnere le fiamme divampate in un capannone, è stato colpito da alcuni calcinacci staccatisi da un cornicione pericolante. Per fortuna le sue condizioni, stando a quanto trapelato, non sono gravi. I vigili del fuoco sono stati chiamati a intervenire proprio durante i festeggiamenti di Capodanno nel comune in provincia di Monza e Brianza. Le fiamme sono divampate all'interno di una ditta di viale Rimembranze. Cinque i mezzi intervenuti sul posto che hanno lavorato ininterrottamente per domare le fiamme  divampate all'interno di un capannone.

Cinque i mezzi del vigili del fuoco intervenuti

Secondo una prima ricostruzione sembra che al suo interno fossero soliti dormire diversi senzatetto, per fortuna però in quel momento non vi erano nessuno al suo interno e non risultano feriti. L'unico a rimanere ferito è stato un vigile del fuoco che è rimasto colpito da un cornicione staccatosi forse proprio a causa delle fiamme: soccorso dal personale medico del 118 è stato medicato in ospedale dove è stato trasportato per i controlli del caso. Al termine delle operazioni di spegnimento delle fiamme, le operazioni e i rilievi effettuati hanno portato a ipotizzare che il rogo potrebbe essere partito anche da una lanterna cinese accesa e liberata nell’aria durante i festeggiamenti di Capodanno. Sul luogo dell'incendio sono infatti intervenuti anche i Carabinieri che dovranno ricostruire quanto accaduto.