David Hasselhoff è stato fermato dalla polizia stradale a Cremona. Inevitabilmente il pensiero, per gli amanti del telefilm cult che ha lanciato l'attore statunitense, "Supercar", sarà andato a Kitt, la sua Pontiac nera "parlante" che lo accompagnava nelle sue avventure. Hasselhoff, che ha poi recitato in tanti altri film e telefilm di successo (si pensi alla serie Baywatch), non era però al volante di Kitt quando è stato fermato. L'attore americano stava infatti partecipando a una gara automobilistica non competitiva, il rally Gumball 3000 che si corre sulle strade aperte al traffico e il cui percorso quest'anno va da Mykonos a Ibiza. Mentre stava affrontando la tappa fra Venezia e Montecarlo, nel tratto cremonese dell'Autostrada A21 l'attore è incappato in un normale controllo della stradale. Nessun problema per quanto riguarda il Codice della strada: a differenza di quanto faceva sullo schermo con la sua Pontiac, Hasselhoff sulle strade reali evidentemente non stava correndo e stava rispettando la legge.

Gli agenti che lo hanno fermato, dopo tutti i controlli di rito, hanno però voluto immortalare il momento, scattandosi una foto con l'attore. Anche perché, come riferito dallo stesso Hasselhoff sul suo account Instagram, i poliziotti gli hanno confidato che era il loro eroe: "Mi hanno trascinato fuori ma volevano una foto con quello che hanno detto essere il loro eroe – ha scritto Hasselhoff su Instagram, aggiungendo: La vita è bella". Tantissime le persone che hanno apprezzato lo scatto, diventato in poco tempo virale.

La carriera di David Hasselhoof

David Hasselhoff è nato nel 1952 a Baltimora. Nella sua carriera da attore ha recitato in moltissimi film (tra cui Dodgeball), ma la sua fama è innegabilmente legata proprio a due serie tv, Supercar e Baywatch, che lo hanno fatto conoscere in tutto il mondo. Meno nota è la sua carriera da cantante, nonostante in alcuni Paesi, come la Germania, Hasselhoff abbia venduto milioni di copie e abbia tenuto persino un concerto in occasione della caduta del muro di Berlino davanti a mezzo milione di spettatori.