Due distinti incidenti ad alta quota si sono verificati nel giro di poche ore nel Cremonese, per fortuna senza conseguenze tragiche. Nella mattinata di oggi, domenica 10 ottobre, un uomo è precipitato con il paracadute a Migliaro. Poche ore più tardi un deltaplano a motore è caduto a Dovera. Entrambi gli uomini coinvolti sono stati trasportati in ospedale.

Migliaro, paracadutista precipita sul tetto di una casa

Il primo incidente è avvenuto una decina di minuti prima di mezzogiorno a Migliaro. Un paracadutista è precipitato, per cause ancora in via di accertamento, atterrando sul tetto di un'abitazione. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, i carabinieri e i mezzi di soccorso del 118 che lo hanno trasportato all'ospedale di Cremona con sospette fratture a una gamba e al bacino.

Incidente in deltaplano a Dovera: 47enne ricoverato, non è in pericolo di vita

Quattro ore più tardi, alle 15.51, è avvenuto il secondo incidente in volo della giornate, sempre in provincia di Cremona. A Dovera un deltaplano a motore è caduto e si è schiantato al suolo. Anche in questo caso sono immediatamente accorsi i vigili del fuoco, i carabinieri di Crema e i mezzi dell'Azienda regionale emergenza e urgenza (Areu). Il pilota del deltaplano, un uomo di 47 anni, all'arrivo dei soccorritori era sveglio e cosciente, presentava un trauma alle spalle. È stato trasportato da un'ambulanza della Croce rossa all'ospedale di Lodi. Le sue condizioni non sono gravi e non è giudicato in pericolo di vita.