in foto: Immagine repertorio

Una bomba della seconda Guerra Mondiale è stato trovato nel pomeriggio di ieri – lunedì 4 dicembre – lungo l'Alzaia Naviglio Grande a Corsico nell'hinterland di Milano. Il residuato bellico, ancora inesploso e potenzialmente pericoloso, è stato rinvenuto da alcuni operai a lavoro per sistemare dei pali della rete elettrica.

Artificieri fanno brillare residuato bellico.

Incautamente gli operai, non rendendosi conto di cosa stavano maneggiando, hanno spostato l'ordigno su di una montagna di detriti scavati. Poi, capito che si trattava di una bomba, con tutta probabilità potenzialmente pericolosa. Sul posto, vicino diversi edifici abitati tra cui una casa di riposo, sono giunti gli artificieri che hanno fatto mettere in sicurezza tutta la zona, chiusa al traffico veicolare e pedonale, per poi trasferire l'ordigno in una cava poco distante facendolo brillare.