Il sindaco Sala nel videomessaggio quotidiano
in foto: Il sindaco Sala nel videomessaggio quotidiano

Ben 150 computer pronti per i bambini che ne hanno bisogno per seguire le lezioni da casa. Ad annunciarlo è il sindaco di Milano Beppe Sala che nel suo aggiornamento quotidiano ai suoi concittadini ha fatto sapere di aver predisposto una prima tranche di pc per le famiglie con figli in età scolare che non hanno dispositivi utili in casa. In questo modo potranno seguire le lezioni a casa visto che la maggior parte delle scuole sta portando avanti dall'inizio della quarantena per la città di Milano una sorta di insegnamento telematico.

Sala: Invito chi è in condizioni di farlo a regalarci pc

"Mi hanno scritto tante mamme per rendere il giusto tributo ai maestri e alle maestre che stanno facendo lezione online ai loro figli. A volte hanno sottolineato le difficoltà in casa perché magari hanno un solo computer per chi è a casa in smart working e chi deve fare lezione. O non hanno un computer addirittura – ha spiegato – ho chiesto alla mia assessora all'Istruzione (Laura Galimberti) di avviare tramite i dirigenti scolastici un censimento sulla disponibilità informatica nelle case di quelle famiglie milanesi che hanno bambini in età scolare. Il censimento è avviato ma nel frattempo ci siamo rivolti a produttori e distributori di materiale informatico per avere computer, in questi giorni distribuiremo i primi 150 computer e ringrazio la Lenovo. Ma invito chi è in condizioni di farlo a regalaci pc".

Inoltre è stato pubblicato  sul sito del comune un avviso esplorativo al link per raccogliere da aziende, fondazioni, enti del Terzo settore offerte e donazioni. Il Comune provvederà a far incontrare le richieste delle scuole con le offerte dei donatori, per contribuire a rendere le scuole davvero aperte e supportare particolarmente le situazioni di maggiore difficoltà.

tot. contagiati 105.792
31 marzo 2.107
tot. guariti 15.729
31 marzo 1.109
tot. deceduti 12.428
31 marzo 837