Al via da questo pomeriggio i controlli della temperatura su tutti i viaggiatori in arrivo con voli internazionali all'aeroporto di Malpensa. La misura è stata decisa per precauzione allo scopo di monitorare i possibili contagi da coronavirus tra le persone in arrivo. Le verifiche con i termometri digitali saranno avviate poi, probabilmente da domani, anche nell'aeroporto di Linate.

Coronavirus, a Malpensa e Linate controllo della temperatura su tutti voli internazionali

A Malpensa sono stati allestiti tre corridoi, due al Terminal uno e un terzo al Terminal 2, dove gli addetti compie i controlli con termometri digitali a pistola valuteranno le condizioni di salute delle persone prima di farle  sbarcare. A Linate sarà operativo a breve un corridoio.

A Malpensa erano atterrati i due turisti contagiati

Proprio a Malpensa erano sbarcati i due turisti cinesi risultati poi positivi ai test, ora ricoverati in terapia intensiva all'istituto Spallanzani di Roma. Dopo la scoperta dei primi casi in Italia sono stati bloccati i voli diretti da e per la Cina, dove il focolaio del coronavirus si è ulteriormente allargato negli ultimi giorni. Le autorità aeroportuali hanno deciso di estendere i controlli della temperatura a tutti i voli internazionali in arrivo. Lo stesso provvedimento è stato adottato anche nello scalo romano di Fiumicino.

Gli ultimi voli prima del blocco

Sempre nello scalo varesino la scorsa settimana sono atterrati gli ultimi voli dalla Cina e da Hong Kong prima che diventasse definitivo lo stop al traffico aereo.

tot. contagiati 105.792
31 marzo 2.107
tot. guariti 15.729
31 marzo 1.109
tot. deceduti 12.428
31 marzo 837