Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È stata denunciata per detenzione di sostanze stupefacenti la comandante della polizia locale di Corbetta, piccolo comune in provincia di Milano, dopo che i carabinieri hanno trovato nella sua auto della cocaina. La 31enne Lia Vismara è stata fermata nella notte tra venerdì e sabato a bordo della sua vettura non è chiaro se durante un normale controllo del territorio o in seguito a una segnalazione: la vettura era parcheggiata nei pressi di un campo sportivo del comune di Bollate, e quando la donna stava risalendo a bordo della macchina è stata fermata e sottoposta a controllo. Così i carabinieri durante la perquisizione hanno trovato sotto il tappetino del lato conducente un involucro contenente della cocaina, poco più di tre grammi.

La cocaina trovata durante un controllo dai carabinieri

Per questo la comandante è stata denunciata a piede libero e, come da prassi in casi del genere, le è stata anche ritirata l’arma d’ordinanza. Nessun arresto perché la quantità di droga rinvenuta dai militari era piuttosto ridotta e per questo è presumibile che in tribunale Vismara parlerà di uso personale. Inoltre la donna non ha nessun precedente penale. Proprio a Corbetta nelle scorse settimane si è discusso ampliamente proprio dei vigili urbani e della loro carenza e il sindaco del comune, che si è sempre scagliato contro gli agenti "fannulloni" o che non avevano comportamenti "adeguati" all’interno del comando, ha raccontato di aver depositato un esposto che conteneva alcune ipotesi di reato anche a carico di dipendenti comunali.