Era chiaro a tutti da settimane, da quando aveva parlato della sua vice Francesca Balzani come la persona giusta per dare continuità all'esperienza della sua giunta. Ma ieri Giuliano Pisapia ha dato la sua investitura ufficiale: "Voterò la mia vicesindaca alle primarie". L'annuncio durante un brindisi elettorale alla Posteria di Milano . Abbracci, baci e prosecco.

Per mesi Pisapia è stato cauto, interpretato il ruolo istituzionale di sindaco coalizione, ma ora che la data delle primarie si sta avvicinando e il mandato sta per scadere, ha deciso di dire la sua "come qualsiasi cittadino ed elettore del centrosinistra". Un endorsment che potrebbe non piacere al grande favorito della competizione, l'ex commissario di Expo Giuseppe Sala, che se la dovrà vedere proprio con Francesca Balzani e un altro membro dell'attuale giunta Pisapia, l'assessore al Welfare Francesco Majorino.

Le parole di Pisapia per Franesca Balzani

"Ci sono tre candidati io oggi sono venuto a brindare con la candidata che preferisco. Voglio aggiungere che mi piacerebbe molto che il prossimo sindaco di Milano sia una donna, e quindi una sindaca. – ha detto Pisapia – Come ho detto più volte Francesca Balzani è un ottimo vice sindaco e quindi sarebbe anche un ottimo sindaco". Dopo il brindisi la Balzani ricambia l'affetto e la stima del sindaco che ha accompagnato in questi cinque anni a Palazzo Marino: "Sono molto orgogliosa di avere il voto del miglior sindaco che Milano abbia avuto".

Sala: "Prossimo sindaco donna? Deve essere competente"

Non si è fatto attendere il commento, non privo di polemica, di Giuseppe Sala: "Da quanto ho letto, dice che gli piacerebbe che il prossimo sindaco di Milano sia una donna. Io dico invece che il prossimo sindaco deve essere bravo, competente, preparato e che conosce bene la città. Non sono sorpreso di questo appoggio – ha sottolineato – era atteso".