È giallo a Como dove un ragazzo di 22 anni è morto la scorsa notte in ospedale dopo essere stato trovato in fin di vita all'interno del parcheggio di un locale: il giovane sarebbe stato ritrovato con una profonda ferita alla testa intorno alle 5 del mattino agonizzante. Nonostante l'immediato ricovero in ospedale purtroppo è morto poco dopo. Sulla vicenda indagano ora gli agenti della questura di Como che sono intervenuti sul posto poco dopo l'arrivo del personale medico del 118. A far scattare l'allarme è stato un passante che mentre camminava in via Paoli in direzione di via Clemente XIII ha notato il corpo del giovane riverso in strada: ha così allertato il 118 che in pochi minuti è giunto sul posto con due ambulanze.

Il giovane forse investito da un'auto pirata

Il 22enne la cui identità non è stata ancora rivelata era ancora vivo all'arrivo del personale medico. In codice rosso è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Sant'Anna dove poi è morto poco dopo. Troppo gravi le ferite alla testa e per lui non c'è stato nulla da fare. Gli agenti hanno dato immediatamente il via alle indagini: al momento l'ipotesi più accreditata è che il 22enne residente a Rebbio, sia stato travolto da un'auto pirata che dopo averlo investito è fuggita senza prestare soccorso. Sarà comunque l'autopsia a stabilire le cause del decesso mentre gli agenti stanno cercando di recuperare le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona per tentare di ricostruire quanto accaduto.