[Immagine di repertorio]
in foto: [Immagine di repertorio]

Avevano preparato il colpo accuratamente, con tanto di sopralluoghi nei giorni precedenti e fotografie della filiale. L'obiettivo era ambizioso: portare via 25 mila euro dalla cassa del bancomat della filiale della Bcc di Lezzeno a Civenna, frazione di Bellagio (Como). La banda di ladri è stata scoperta e fermata dai carabinieri nella notte tra martedì e mercoledì mentre l'azione era in corso, uno di loro si trovava già all'opera dentro i locali dell'istituto e gli altri due lo aspettavano all'esterno.

L'intervento dei carabinieri ha sventato il colpo

I militari della sezione operativa del nucleo radiomobile di Como sono arrivati sul posto appena in tempo per sorprendere i malviventi e sventare il colpo. Uno dei tre componenti della banda si trovava già all'interno della banca con un passamontagna in testa, una pila per farsi luce e gli strumenti necessari per scassinare il bancomat. L'uomo, un 45enne di Sorico (Como), è stato arrestato insieme a due complici, ora sono accusati di tentato furto. Un 31enne che avrebbe accompagnato lo scassinatore sul posto e un 52enne che avrebbe fornito appoggio logistico. Si tratta di residenti della frazione, che abitano a poche centinaia di metri dalla filiale presa di mira, considerati insospettabili. I tre componenti del gruppo erano infatti incensurati, due avevano attività in proprio e il terzo era dipendente di una importante società della zona. Dopo la convalida dell'arresto sono finiti al carcere Bassone di Como in attesa del processo, che si terrà la prossima settimana al Tribunale del capoluogo lariano.