Ci sono voluti i vigili del fuoco per tirare fuori dalla vetrina di un negozio di Como un'auto che, in fuga dalla polizia, si è schiantata attorno alle tre e mezza di notte di giovedì 10 ottobre. Al volante c'era un ragazzo di 22 anni, rimasto ferito in modo lieve. Stando a quanto emerso, il giovane era scappato da un controllo degli agenti perché era alla guida senza patente.

Como, fugge all'alt della polizia e si sfonda la vetrina di un negozio

L'incidente è avvenuto in via Pasquale Paoli, nel capoluogo lariano. Il veicolo è sopraggiunto ad alta velocità e ha sfondato la vetrina di una lavanderia nei pressi di piazza Camerlata, distruggendo la struttura e terminando la sua corsa all'interno del negozio. Ingenti i danni all'attività commerciale, completamente devastata.

La fuga si è conclusa con lo schianto

Il conducente non si sarebbe fermato all’alt della squadra volante della polizia comasca e avrebbe tentato la fuga, ma non è andato. Poco dopo, infatti, ha perso il controllo, probabilmente per l'alta velocità, terminando la sua corsa con lo schianto.

Al volante un 22enne senza patente

Non è ancora del tutto chiaro il motivo della fuga, ma sembra che il conducente fosse sprovvisto della patente di guida e potrebbe essere questa la causa della manovra spericolata. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per estrarre il mezzo e mettere in sicurezza l’intera area. Il 22enne è stato denunciato per guida senza patente e dovrà risarcire l’esercizio commerciale del danno provato