Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Lo hanno preso di mira forse per noia e così hanno deciso di lanciargli contro sassi e bottiglie finendo per ferirlo. Protagonisti di questa triste vicenda di cronaca sono tre ragazzi, di 17, 19 e 20 anni che a Como in via Cesare Cantù hanno deciso di aggredire un senzatetto che aveva trovato rifugio per la notte nella zona. Tutto è accaduto nella notte tra martedì e mercoledì intorno alle 4.40: i tre dopo aver urlato e danneggiato alcuni cestini lungo la strada hanno individuato l'uomo che in quel momento dormiva e hanno iniziato a lanciargli contro sassi e bottiglie di vetro, colpendolo diverse volte, ferendolo per fortuna solo con qualche piccola contusione. Per fortuna alcuni residenti della zona allarmati dagli schiamazzi provenienti dalla strada hanno avvertito le forze dell'ordine che si sono precipitate sul posto in pochi minuti: nel frattempo però i ragazzi si erano già dati alla fuga.

Uno dei due ragazzi segnalato per possesso di sostanza stupefacente

Gli agenti non ci hanno impiegato molto però a trovarli: erano in una piazzetta poco distante, la stessa dalla quale presumibilmente aveva preso i frammenti di bottiglie e le pietre poi lanciate contro il clochard, visto che ne era praticamente cosparsa. Identificati, sono stati denunciati per i reati di danneggiamento e deturpamento. Uno dei tre, tutti italiani, è stato poi segnalato all’autorità amministrativa poiché trovato in possesso di una piccola quantità di sostanza stupefacente che però non è stata resa nota: intanto i due ragazzi maggiorenni sono stati rilasciati mentre quello di 17 anni è stato consegnato ai genitori.