La cocaina nascosta nella Bmw (Foto della Guardia di finanza)
in foto: La cocaina nascosta nella Bmw (Foto della Guardia di finanza)

È stato fermato al valico di Como Brogeda mentre, intenzionato a entrare in Italia dalla Svizzera, a bordo della sua Bmw Serie 7 trasportava ben tre panetti di droga. L'uomo, un 40enne di nazionalità macedone e residente in Macedonia che, secondo quando dichiarato, stava rientrando in Albania dall'Olanda, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Chiasso e portato nel carcere del Bassone, dove si trova ora a disposizione dell'autorità giudiziaria. Secondo quanto riportato dai militari la cocaina è stata trovata grazie all'aiuto fondamentale di un cane antidroga che ha fiutato la presenza di sostanze stupefacenti: l'uomo aveva infatti nascosto i panetti all'interno di un doppiofondo ricavato in uno scompartimento laterale dell'auto. Una creazione ad hoc che però non è servita a nascondere la presenza di droga all'unità cinofila della guardia di finanza. In tutto sono 3,074 i chili lordi di cocaina sequestrata. Insieme alla droga sono stati sequestrati anche due telefoni cellulari, l'auto sulla quale viaggiava e altri oggetti utili. A destare sospetti è stata proprio l'auto di grossa cilindrata guidata dal macedone che una volta fermato è risultato essere disoccupato e anche particolarmente nervoso.