Era in vacanza a Francavilla al Mare il provincia di Chieti il ragazzo di 15 anni colto da un malore mentre giocava una partita di calcetto: il giovane è stato immediatamente soccorso ma per lui non c'è stato nulla da fare, è morto praticamente sul colpo. Secondo quanto ricostruito finora dai carabinieri della compagnia locale intervenuti sul posto poco dopo il tragico incidente sembra che il ragazzo, residente a Milano, fosse in Abruzzo con la famiglia: si era recato in un campetto privato di calcio per trascorrere il tardo pomeriggio e giocare una partita con alcuni conoscenti quando durante il match avrebbe accusato il malore accasciandosi a terra sotto gli occhi dei compagni.

15enne milanese muore su campo di calcetto: era in vacanza con la famiglia in Abruzzo

I soccorsi sono stati allertati immediatamente e sono giunti in pochissimi minuti sul posto, mentre i primi a raggiungere il giovane per prestare le prime cure sono stati un medico e una veterinaria che stavano cenando in una pizzeria vicina al campetto. Al 15enne è stato praticato il massaggio cardiaco e sono state attivate le procedure previste dal primo soccorso ma purtroppo le sue condizioni sono apparse subito disperate: poco dopo è giunto anche il personale medico a bordo di un'ambulanza che lo ha trasportato in codice rosso all'ospedale di Chieti ma purtroppo per il 15enne non c'è stato nulla da fare. È morto poco dopo il suo arrivo.