Aeroporto di Malpensa
in foto: Aeroporto di Malpensa

Un cittadino americano è stato bloccato nell'aeroporto di Malpensa nella serata di mercoledì 11 settembre, poco prima di decollare con il figlio di tre anni su un volo diretto a Londra. Il suo intento era quello di scappare con il bambino lontano dalla ex moglie, per questo motivo è stato intercettato e successivamente denunciato per sottrazione di minore. L'intervento delle forze dell'ordine è stato attivato dalla chiamata disperata della madre del piccolo, che, dopo aver permesso all'ex marito di trascorrere qualche ora con il figlio mentre lei era al lavoro, si è insospettita con il prolungarsi dell'assenza. La nonna, a cui era stato affidato inizialmente il bambino, ha iniziato a preoccuparsi a causa dell'irreperibilità dell'uomo, che non rispondeva alle continue chiamate. L'azione delle forze dell'ordine è stata davvero provvidenziale, bloccando padre e figlio poco prima delle 21.28, orario previsto per il decollo. Quando si dice questione di secondi.

Fermato poco prima del decollo grazie al lavoro della questura di Como

Una vicenda che si è conclusa nel migliore dei modi per la madre del bambino di tre anni che stava per decollare insieme al padre su un volo in partenza per Londra. L'uomo è stato fermato poco prima di salire a bordo dell'aereo, grazie a un prezioso e tempestivo lavoro coordinato dalla questura di Como, che ha attivato tutte le ricerche del caso coinvolgendo le strutture ricettive della provincia e tutti gli scali aeroportuali lombardi. Una volta stabilita la presenza del cittadino americano nell'aeroporto di Malpensa, la polizia non ha perso altro tempo, bloccando sul nascere il tentativo di fuga.

Un salvataggio in extremis: la donna ha potuto riabbracciare il figlio

Se i piani dell'uomo fossero andati in porto, sul piccolo si sarebbero potute riversare conseguenze molto gravi, considerando le lungaggini burocratiche connesse al rientro dai paesi fuori dall'unione europea.  Ma tutto è bene quel che finisce bene: madre e figlio si sono riabbracciati dopo un pomeriggio che rischiava di segnare un distacco fatale tra i due.