Immagine via Facebook
in foto: Immagine via Facebook

Momenti di paura in un palazzo di Cinisello Balsamo, evacuato nella notte per una fuga di gas. È successo in via dei Partigiani intorno alle 22 di lunedì 4 novembre, in seguito a diverse segnalazioni da parte di cittadini che lamentavano un forte odore di gas. I vigili del fuoco sono intervenuti sul posto con tre squadre operative che hanno avviato le procedure di sicurezza individuando la perdita all'ingresso della palazzina al civico 134.

L'intervento di vigili e protezione civile

Insieme ai pompieri anche la polizia locale e i volontari della protezione civile, che hanno partecipato alle operazioni di soccorso facendo evacuare circa quaranta residenti, accolti sotto un gazebo di soccorso provvisorio, allestito poco distante dalla scuola Bauer. La protezione civile ha portato coperte e vivande calde per dare assistenza alla quindicina di famiglie che si sono ritrovate in strada per permettere agli addetti ai lavori di risolvere la situazione. Sul posto si è presentato anche il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi.

La fuga riparata nella notte

Le operazioni di scavo per cercare di sanare la situazione si sono concluse intorno alle 4 di mattina del 5 novembre. La fuga di gas, causata dalla perdita di un un tubo esterno, è stata riparata dal tecnici di A2a, che sono riusciti a riportare la situazione alla normalità. Il sospetto è che la perdita possa essere stata provocata dai recenti lavori di manutenzione straordinaria che hanno interessato la zona intorno via dei Partigiani in questi ultimi giorni.