Sono stati i cani antidroga giunti all'interno di un istituto superiore di Chiavenna insieme con i carabinieri della città a scoprire tracce di droga all'interno della scuola. I due cani, Grinder e Grom, appartenenti all'unità cinofila del nucleo di Orio al Serio, hanno individuato ben cinque dosi di hashish nell'astuccio di uno studente: dieci grammi in totale pronti per essere venduti probabilmente proprio ai compagni di scuola. Lo studente in possesso della droga, un ragazzo di 17 anni, è stato immediatamente arrestato dai militari che gli hanno trovato nel portafogli anche 200 euro. Soldi frutto della vendita delle sostanze stupefacenti. Il blitz antidroga era stato organizzato dai carabinieri nell'ambito di un'operazione mirata al contrasto dello spaccio e del relativo consumo di droghe e ha trovato pieno supporto da parte del dirigente scolastico e dei professore che hanno concesso loro di passare al setaccio l'intero istituto. Insieme con il 17enne che da ieri si trova nel carcere minorile Beccaria di Milano sono stati segnalati alla Prefettura come consumatori altri due studenti, un ragazzo e una ragazza, trovati in possesso di marijuana.