Il cavallo sui binari (Foto di Jacopo P. dalla pagina Fb Amici pendolari tratta Domodossola–Arona–Milano)
in foto: Il cavallo sui binari (Foto di Jacopo P. dalla pagina Fb Amici pendolari tratta Domodossola–Arona–Milano)

Non bastassero il maltempo o i problemi alle infrastrutture, a causare disagi ai pendolari lombardi ci si mettono anche gli animali. È quanto accaduto nella mattinata di oggi, martedì 19 novembre, sulla linea Domodossola-Milano. Il treno regionale 10415 si è dovuto fermare, restando bloccato per diversi minuti, a causa di un cavallo che aveva deciso di farsi una passeggiata lungo i binari. L'episodio è stato riportato, con tanto di foto, da uno dei pendolari che solitamente prende il treno in questione. Il viaggiatore ha anche scattato una foto allo spaesato cavallo, pubblicandola sulla pagina Facebook "Amici pendolari della tratta Domodossola-Arese-Milano e ritorno".

Il macchinista è riuscito a fermare in tempo il convoglio

L'interruzione è avvenuta tra le stazioni di Sesto Calende e Vergiate, all'altezza della cascina Legnate. Il cavallo ha probabilmente sconfinato sulla massicciata e non è più riuscito a uscire: fortunatamente il macchinista si è accorto per tempo della sua presenza ed è riuscito a fermare il convoglio prima di causare conseguenze all'animale. I pendolari hanno ironizzato sul motivo dello stop, ipotizzando che l'animale si sia avvicinato al treno scambiandolo per un "carro bestiame". L'inconveniente ha aggiunto ulteriore ritardo a quello – dieci minuti – che il convoglio aveva già al momento della partenza: alla fine il treno è arrivato a destinazione, a Milano, 27 minuti dopo rispetto all'orario indicato.