anziani_milano
in foto: (Immagini di repertorio)

Una bella storia di solidarietà che arriva dalla provincia di Varese. I carabinieri della stazione di Castellanza si sono presentati a casa di due anziani indigenti con borse piene di generi alimentari. Il gesto è stato dettato dal fatto che nella giornata di domenica 16 febbraio la coppia era stata sorpresa a rubare salumi in un supermercato di Castellanza. Gli stessi militari, dopo essersi accertati del reale stato di indigenza dei due ultra ottantenni, hanno deciso di occuparsi personalmente della spesa, donando loro beni di prima necessità indispensabili per il loro sostentamento.

L'episodio del furto

I due anziani di 82 e 84 anni fermati dei carabinieri dopo il furto al supermercato di viale Lombardia a Castellanza sono stati costretti a rubare per necessità.  Non avendo la disponibilità economica per potersi permettere di pagare, la coppia è caduta nell'illegalità tentando di portarsi via prosciutto e salame senza passare dalla cassa. La donna dopo essere stata bloccata dai carabinieri è crollata, spiegando in preda alla vergogna che mai prima di allora aveva commesso un gesto del genere. Gli anziani hanno evitato denunce o altri provvedimenti, riuscendo a racimolare i 40 euro che occorrevano per poter pagare i generi alimentari che avevano nascosto per non dover pagare. I militari dopo aver analizzato la situazione hanno capito che i due anziani agivano per assoluto bisogno e non per furbizia o altre ragioni, decidendo così di aiutare la coppia con una spesa pagata di tasca loro e che hanno recapitato direttamente a casa degli anziani.