È stato trasportato in ospedale in condizioni gravissime un ragazzo di 25 anni che questo pomeriggio, poco dopo le 14, si è sentito male mentre faceva il bagno nel fiume Adda, nel tratto che scorre fuori dal comune di Cassano d'Adda, nel Milanese. Due giovani, di 25 e 26 anni, entrambi di origine salvadoregna, sono stati soccorsi mentre annaspavano in acqua.

Cassano d'Adda, due giovani soccorsi nel fiume: uno è in gravi condizioni

Non è ancora chiaro se i due giovani siano entrati nel fiume per fare un bagno o siano scivolati dentro per un incidente. Sul posto i sommozzatori di Treviglio, i vigili del fuoco, la polizia locale, un’ambulanza della Croce bianca di Rivolta d’Adda e l’elisoccorso da Bergamo. Allertati dai presenti sono subito arrivati i soccorritori del 118 con un mezzo dell'elisoccorso e un'ambulanza. Il più giovane dei due ragazzi finiti in acqua, recuperato dopo qualche minuto a largo dal nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Treviglio, è stato trasportato in elicottero all'ospedale San Raffaele di Milano, in gravissime condizioni, dopo essere andato in arresto cardiaco. Il 26enne è stato trasportato in codice verde e le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Allertati anche i carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda, che stanno ricostruendo l'accaduto per accertare la dinamica dell'incidente.