Tragedia sfiorata questa mattina a Casalmaiocco in provincia di Lodi dove un bambino di soli 5 anni è precipitato dal balcone di casa in una palazzina sita lungo la strada provinciale 159: il piccolo è stato salvato da un dipendente di un autolavaggio che accortosi di quanto stava accadendo si è avvicinato alla palazzina per cercare di afferrare il bimbo. E così è stato, il 20enne infatti è riuscito a frenare la caduta del piccolo riuscendo a prenderlo tra le braccia.

Sul posto sono accorsi immediatamente i soccorritori del 118 con un'ambulanza e un'auto medica, oltre a carabinieri e polizia locale per tentare di ricostruire quanto accaduto: secondo una prima ricostruzione sembra che il piccolo sia sfuggito al controllo dei genitori e che si sia sporto sul balcone del piccolo appartamento posto al primo piano di un'abitazione a Casalmaiocco. Un'altezza di quasi dieci metri lo separava dall'asfalto della strada quando è precipitato: per fortuna è stato tempestivo l'intervento del giovane addetto all'autolavaggio che insieme con un altro uomo si è avvicinato per afferrare il piccolo prima che cadesse. Il 20enne è rimasto ferito poiché caduto a terra nel tentativo di prendere il bambino: non ha però riportato ferite gravi ed è stato trasportato in codice giallo all'ospedale di Lodi. Il bambino invece non ha riportato alcuna conseguenza e ha potuto riabbracciare i suoi genitori.