[Foto di repertorio]
in foto: [Foto di repertorio]

È risultato positivo all'alcoltest l'uomo che alla guida della sua auto ha tamponato un'utilitaria sulla quale viaggiavano due fidanzati poco più che ventenni facendola ribaltare più volte per circa cento metri: i due sono stati ricoverati in gravi condizioni negli ospedale di Desio e Monza. L'incidente è avvenuto nella serata di ieri giovedì 15 agosto lungo la statale 36 Valassina, nel tratto fra Carate e Verano Brianza: un'Audi guidata da un uomo stava procedendo a velocità elevata quando intorno alle 21.30 lungo la corsia centrale ha tamponato una vettura con a bordo un 24enne e una 20enne. L'impatto è stato violentissimo, tanto da provocare il ribaltamento dell'utilitaria che per quasi cento metri si è girata su se stessa finendo per terminare la sua corsa poggiata sul lato.

Auto tamponata lungo la Valassina: il guidatore positivo all'alcoltest

Sul posto sono accorse immediatamente due ambulanze e un'auto medica con a bordo il personale medico, oltre ai vigili del fuoco agli agenti della polizia stradale di Seregno. I soccorritori hanno prestato le prime cure ai due giovani estratti dalle lamiere della vettura dai pompieri e li hanno trasportati nei vicini ospedali, il San Gerardo a Monza e il nosocomio di Desio. Giunti in codice giallo le loro condizioni sarebbero gravi ma entrambi non sono in pericolo di vita. Illeso invece il conducente di 40 anni a bordo dell'Audi che ha tamponato la vettura dei due giovani: l'uomo è stato sottoposto all'alcoltest risultando positivo ben oltre i limiti consentiti dalla legge. Sulla dinamica del sinistro è ora al lavoro la stradale che ha effettuato i rilievi necessari a ricostruire quanto accaduto.