Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Ha sfondato la porta di casa della sua ex e ha aggredito lei, ma anche l'attuale compagno di lei, a calci e pugni. L'autore delle violenze è un uomo di 42 anni di Rozzano, Milano, che dovrà rispondere delle accuse di violazione di domicilio, danneggiamento, lesioni personali e minacce aggravate. Le vittime sono una ragazza di 30 anni che abita a Borgarello, provincia di Pavia, e l'attuale compagno di lei, un uomo di 63 anni.

Le due vittime trasportate in ambulanza al pronto soccorso, il 42enne è stato arrestato

Stando a quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, l'aggressione è avvenuta nel corso della scorsa notte. Le due vittime sono state state trasportate al pronto soccorso del Policlinico San Matteo di Pavia, dove i medici li hanno dimessi con una prognosi di 7 e 30 giorni. Il 42enne è stato arrestato e ora si trova agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato. L'uomo è accusato anche di aver danneggiato l'automobile della coppia.

Sempre oggi è stata condannata a 30 anni Chiara Alessandri, la donna che il 17 gennaio di un anno fa uccise la moglie del suo ex amante. Per lei i pm avevano chiesto l'ergastolo. Il corpo della vittima fu ritrovato carbonizzato ad Erbusco, in provincia di Brescia. L'autopsia stabilì che la donna fu bruciata quando era ancora viva.  Chiara Alessandri era presente in aula al momento della lettura della sentenza. Stando a quanto si apprende, la donna ha iniziato il percorso di riavvicinamento ai tre figli, con cui ha cominciato a parlare attraverso le videochiamate.