Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È stato ritrovato all'alba di questa mattina l'uomo di 78 anni di cui si erano perse le tracce nel tardo pomeriggio di ieri in Valle Brembana, in provincia di Bergamo. L'anziano uscito per cercare funghi non aveva fatto più ritorno facendo scattare l'allarme lanciato dalla moglie preoccupata: i soccorritori lo hanno localizzato nella notte dopo ore di ricerche. Dopo essere scivolato in un dirupo per circa 100 metri è rimasto ferito e immobile gridando aiuto: fortunatamente non ha mai perso i sensi, questo gli ha permesso di attirare l'attenzione del soccorso alpino. Sul posto è giunto anche il personale medico a bordo di un'ambulanza che con l'aiuto dei vigili del fuoco è riuscito a recuperare l'anziano e a caricarlo sul mezzo per essere sottoposto alle prime cure sul posto.

Secondo quanto si apprende avrebbe riportato diversi traumi, le sue condizioni sarebbero gravi ma non sarebbe in pericolo di vita. L'intervento di recupero è durato diverso tempo e si è concluso alle 4 di questa mattina. L'uomo, originario di Varedo, in provincia di Monza e Brianza, era in villeggiatura in valle Brembana con la moglie. Cercatore di funghi esperto, si era allontanato nel pomeriggio di ieri senza però dare più due notizie: è stata la moglie allarmata a richiedere l'intervento dei soccorritori che sono riusciti a individuarlo dopo ore di ricerche senza sosta. Sul posto in poco tempo sono giunti ambulanza, elicottero del 118 e vigili del fuoco. Il 78enne è stato trasportato proprio a bordo dell'elisoccorso in condizioni gravi all'ospedale di Lecco.