I vigili del fuoco al lavoro per domare le fiamme
in foto: I vigili del fuoco al lavoro per domare le fiamme

Paura questa mattina a Busto Arsizio in provincia di Varese a causa di un incendio sviluppatosi all'interno di un condominio di via Vittorio Alfieri. Le fiamme sarebbero divampate nella parte alta del palazzo, forse in prossimità del tetto: sul posto sono accorsi immediatamente i vigili del fuoco con un’autopompa, un’autoscala e un‘autobotte. Le fiamme hanno causato una intensa nube di fumo denso visibile a chilometri di distanza.

La nube nera visibile a chilometri

La chiamata ai vigili del fuoco è giunta intorno alle 7.30 di oggi mercoledì 13 novembre: il rogo si è sviluppato nella parte alta di un edificio di tre piani di via Alfieri a Busto Arsizio. Ad allertare i pompieri sono stati i residenti del palazzo che spaventati hanno poi abbandonato i propri appartamenti. In breve tempo i pompieri sono riusciti a domare l'incendio e la situazione è tornata alla normalità: dopo aver spento il rogo hanno messo in sicurezza l'area. Ancora da chiarire le cause dell’incendio, saranno i rilievi in questo senso a fornire elementi importanti. Secondo una prima ipotesi però sembra che le fiamme siano partite da una stufa a pellet difettosa.

Una donna di 90 anni salvata dai poliziotti

I primi ad arrivare sul posto però sono stati gli agenti del commissariato di Busto: uno dei poliziotti sarebbe salito al terzo piano del condominio ormai invaso dal fumo per soccorre un'anziana donna di 90 intrappolata nel proprio appartamento. La donna, portata in salvo, è stata poi affidata alle cure mediche del personale sanitario che ha trasportato la donna in ospedale in via precauzionale. Anche il poliziotto è stato visitato dai medici in ospedale dopo aver inalato del fumo durante le operazioni di salvataggio dell'anziana: secondo quanto trapelato dovrà restare in osservazione per le prossime ore.