Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Un insetto nel piatto di spinaci servito alla mensa della scuola. È successo a Roncadelle, in provincia di Brescia, per lo sconcerto e la rabbia dei genitori e dell'amministrazione comunale. Il disgustoso ritrovamento è stato fatto da uno studente durante il pranzo di mercoledì.

Insetto negli spinaci della mensa: sconcerto a Roncadelle

Secondo quanto riportato dal Giornale di Brescia, il  sindaco del comune bresciano, Damiano Spada, ha espresso il suo disappunto e convocato una riunione con i responsabili della ditta appaltatrice del servizio per chiedere chiarimenti e garanzie sul fatto che l'episodio non si ripeterà in futuro. L'Ats è stata allertata per condurre gli accertamenti del caso. Il responsabile dell'azienda, la Dussmann Service, ha garantito di aver interrotto la fornitura di spinaci e di aver effettuato una disinfestazione degli ambienti già programmata. L'insetto trovato dall'alunno nel piatto sarebbe un animale tipico dei campi, forse rimasto incastrato tra le foglie al momento del raccolto.

Il precedente a Milano

Un episodio analogo a quello accaduto nel Bresciano si era verificato tre anni fa a Milano, nella scuola materna comunale di via Console Marcello. Una mamma aveva denunciato su Facebook, con tanto di fotografia, il ritrovamento di un coleottero in un piatto di spinaci della mensa. "Si tratta di un coleottero un animale non infestante e tipico dei campi dove sono coltivate le erbette. Può capitare che rimangano impigliati e si possono individuare difficilmente. Si sta facendo la valutazione d’ufficio", aveva risposto Milano Ristorazione.