foto di repertorio
in foto: foto di repertorio

Per sbaglio ingrana la retromarcia, investe la moglie e la uccide. Succede a Pontevico, in provincia di Brescia, proprio nella piazza centrale del paesino. Una coppia di anziani, residente in Liguria ad Albissola, provincia di Savona, era andata a trovare un parente ospite di una casa di riposo nel Cremonese. Ripartiti, si erano fermati a Pontevico per prendere un caffè in un bar della piazza del piccolo comune del Bresciano. Lì è avvenuta la tragedia: per errore il marito della vittima, L.P. le sue iniziali, 80 anni, ha ingranato la retromarcia del cambio automatico della sua automobile, ha travolto e ha ucciso la moglie trascinandola sull'asfalto per diversi metri. Durante la sfortunata manovra la vettura ha danneggiato altre automobili parcheggiate.

Il marito ricoverato in stato di shock

La vittima si chiamava Natalina Muri e aveva 73 anni. Nata a Robecco d'Oglio, nel Cremonese, viveva ad Albissola Marina con il marito. Stando a quanto si apprende, la signora è morta praticamente sul colpo, investita e schiacciata contro le altre automobili parcheggiate. Inutili si sono rivelati i soccorsi degli operatori sanitari del 118. Non è chiaro se a provocare il fatale errore sia stato un improvviso malore oppure una distrazione. L'uomo si trova ricoverato in ospedale in stato di choc.