Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È morta la donna di 76 anni rimasta gravemente ferita a seguito di un incidente stradale avvenuto in una galleria di Capo di Ponte sulla Ss42 del Tonale, in provincia di Brescia. Caterina Archetti, moglie dell'industriale Ennio Franceschetti, è deceduta nella serata di ieri, dopo dodici giorni d'agonia nel letto d'ospedale. Dopo una disperata corsa al pronto soccorso, i medici hanno fatto il possibile per salvarle la vita, purtroppo senza esito. I drammatici fatti risalgono alla tarda mattinata di martedì 2 luglio scorso, quando Caterina e il marito, presidente onorario della Gefran di Provaglio d'Iseo sono rimasti coinvolti in un terribile scontro frontale. Al momento dell'accaduto i due coniugi si trovavano a bordo della loro auto, una Mini, quando sono stati centrati da una Opel Meriva. Al suo interno viaggiavano Aldo Olivieri di 77 anni, e Giuseppina Ghirardi di 68.

Scontro frontale in galleria a Brescia

Non sono chiare le cause che hanno provocato il sinistro, il conducente della Meriva ha sbandato, forse a causa di un malore improvviso e ha urtato contro l'auto dei coniugi Franceschetti. L'impatto è stato molto violento. A dare l'allarme gli automobilisti di passaggio che hanno assistito alla scena e che si sono fermati a prestare soccorso, in attesa che arrivasse un'ambulanza. Il bilancio dell'incidente è stato drammatico: oltre a Caterina, morta dodici giorni dopo l'accaduto, anche Giuseppina ha perso la vita, deceduta sul colpo. Estratti entrambi dall'auto ridotta a un groviglio di lamiere, i coniugi Franceschetti sono stati trasportati in codice rosso in ospedale .