Sono state ore d'ansia per una famiglia bresciana residente a San Polo: fortunatamente però la loro disavventura è terminata con un lieto fine. Da ieri non si avevano più notizie di Battista Matti, anziano di 82 anni. L'uomo aveva fatto perdere le proprie tracce dopo aver pranzato a casa della figlia: era uscito dicendo di voler andare a fare una passeggiata, ma non vedendolo tornare dopo ore i famigliari avevano iniziato a preoccuparsi. Dopo una rapida perlustrazione dei luoghi dove l'82enne poteva essere andato, terminata senza alcun esito, i parenti avevano quindi deciso di dare l'allarme avvertendo della scomparsa le forze dell'ordine. Carabinieri, polizia, vigili del fuoco, protezione civile e anche membri del soccorso alpino sono stati impegnati a lungo nelle ricerche dell'uomo, estese sia nei parchi della zona sia alle pendici del Monte Maddalena.

L'anziano sarebbe stato avvistato mentre percorreva a piedi le strade della zona

Tanti erano stati anche gli appelli sui social network, dove erano arrivate anche alcune segnalazioni: l'anziano era stato visto mentre percorreva le strade della zona. Proprio queste segnalazioni potrebbero essersi rivelate determinanti per il suo ritrovamento: Battista Matti è stato infatti trovato e soccorso da una pattuglia dei carabinieri a Mazzano. L'anziano sembrava disorientato, ma era in buone condizioni di salute. È stato trasportato alla Poliambulanza di Brescia per accertamenti, ma ha comunque potuto riabbracciare i suoi famigliari, a lungo in ansia per lui.