Circa 300 bambini di età compresa tra i 3 e i 14 anni sono stati accolti questa mattina a Palazzo Marino, sede del comune di Milano, e nelle sedi di alcune aziende partecipate, in occasione dell'iniziativa "Bimbi in Ufficio 2019", la giornata voluta dall’Amministrazione per facilitare la conciliazione dei tempi della famiglia con quelli del lavoro e del benessere aziendale. Presenti il Presidente del Consiglio Comunale, Lamberto Bertolè e l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Risorse Umane Cristina Tajani che hanno dato il benvenuto in Aula ai 50 bambini, figli dei dipendenti dell’Amministrazione, che per oltre un'ora sono stati impegnati in un'insolita seduta di Consiglio a misura di bambino. Così anche in aziende come ATM, A2A, SEA, Milano Sport e Milano Ristorazione che hanno aperto le proprie sedi per una giornata interamente dedicata ai bambini. Ad attenderli un ricco programma di iniziative, visite guidate e laboratori appositamente ideati per facilitare, in maniera ludica e creativa, la comprensione delle attività lavorative e le funzioni svolte quotidianamente da mamma o papà.

L'obiettivo è accorciare le distanze tra la vita lavorativa e quella familiare

"Oggi a Palazzo Marino è stata una giornata davvero speciale. Una cinquantina di bambini, figlie e figli di alcuni nostri dipendenti, sono venuti a conoscere il luogo dove lavorano i loro genitori – ha spiegato il sindaco di Milano Beppe Sala – sono stati accolti nella sala più rappresentativa, quella del Consiglio Comunale, dove si prendono le decisioni più importanti per la città e per i milanesi, a cominciare proprio da loro. Il nostro desiderio è che occasioni come queste si possano ripetere e soprattutto che diventi sempre più semplice, ogni giorno e anche per chi lavora, vivere la famiglia in modo sereno e positivo". Secondo l'assessore Tajani l'iniziativa nasce per far sì che le distanze fra vita lavorativa e familiare si accorcino così da poter creare la giusta armonia fra le due sfere "Abbiamo in mente altri progetti di intervento volti al benessere lavorativo – ha spiegato l'assessore – il Comune di Milano è un’azienda che cresce giorno dopo giorno. E si sa, le aziende di successo investono in felicità".