Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

È caccia al pirata della strada in provincia di Bergamo che sabato 13 luglio ha investito un motociclista ed è poi scappato senza prestare soccorso. L'incidente è avvenuto intorno alle 16.15 lungo la strada provinciale Dalmine-Villa d'Almè: il Suv stava viaggiando ad elevata velocità nella stessa direzione della due ruote guidata da un uomo di 44 anni. Secondo quanto riportato da alcuni testimoni la vettura di grossa cilindrata avrebbe effettuato una serie di sorpassi azzardati prima di tentare di superare la MV Agusta su cui viaggiava il centauro: ed è proprio durante il tentativo di sorpasso che il Suv ha urtato e travolto la moto finendo per far capitolare sull'asfalto il 44enne.

Motociclista investito da auto pirata: ricoverato in gravi condizioni

Il Suv è poi fuggito senza prestare soccorso mentre il motociclista investito, residente a Bergamo, è stato ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Subito dopo l'impatto sul posto sono accorse un'ambulanza e un'auto medica: il personale sanitario ha prestato le prime cure all'uomo e poi lo ha portato in ospedale dove gli sono state riscontrare diverse lesioni e contusioni. Le sue condizioni sarebbero serie ma non è in pericolo di vita. Mentre i carabinieri giunti sul luogo dell'incidente hanno effettuato i rilievi del caso per ricostruire la dinamica dell'incidente e ascoltato i testimoni, uno dei quali avrebbe assistito al sinistro, che hanno riferito particolare importanti per rintracciare il Suv sulle cui tracce sono ora le forze dell'ordine.