Fuliggine, il gattino salvato dai vigili del fuoco
in foto: Fuliggine, il gattino salvato dai vigili del fuoco

Una storia a lieto fine quella che ha come protagonista un piccolo gattino che ha rischiato di morire dopo essere rimasto incastrato nel motore di un'auto. È accaduto a Bergamo e a darne notizia è l'Enpa, Ente nazionale protezione animali, che sulla propria pagina Facebook ha raccontato quanto accaduto nella giornata di giovedì 13 giugno quando, alcuni passanti hanno udito nel parcheggio dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo quelli che sembravano i pianti di un gatto, non sapendo però riuscire a individuare l'eventuale posizione del felino. Poco dopo qualcuno ha effettivamente ipotizzato che il micino fosse incastrato in un'auto senza riuscire a venirne fuori: così è stato chiesto l'immediato intervento dei vigili del fuoco che si sono messi all'opera per estrarlo senza ferirlo dal vano motore dell'auto e così riuscire a salvargli la vita.

Un'operazione delicata che però è riuscita con successo e con profonda approvazione da parte dei presenti. Il gattino è stato consegnato alle mani esperte dei volontari e medici Enpa che lo hanno preso in consegna visitandolo e soprattutto dandogli una bella ripulita: il gattino infatti, già nato con un pelo dal colore nero era così sporco da guadagnarsi il nome di Fuliggine. E così dopo averlo ripulito ed essersi accertati che stesse bene, i volontari dell'Enpa si sono messi subito al lavoro per cercargli una casetta e una nuova famiglia che lo potesse ospitare: detto-fatto. Il piccolo Fuliggine è stato prontamente adottato e a breve potrà varcare la soglia della sua nuova casa.

Fuliggine dopo il bagnetto nelle mani di uno dei vigili del fuoco che lo ha tratto in salvo
in foto: Fuliggine dopo il bagnetto nelle mani di uno dei vigili del fuoco che lo ha tratto in salvo