Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Allarme bomba all'aeroporto di Milano Malpensa. Il terminal 2 del principale scalo lombardo è stato chiuso per circa venti minuti a causa di un allarme bomba scattato intorno alle 19 di oggi, mercoledì 6 novembre. Stando a quanto si apprende, una persona sarebbe stata fermata con una valigia contenente un oggetto sospetto, che la polizia sta analizzando in questi minuti. Come prassi, è stato attivato il piano di emergenza, che prevede la chiusura del terminal interessato dall'allarme, ma che non prevede interruzioni per quanto riguarda i voli in partenza e in arrivo a Malpensa. Le indagini su quanto accaduto sono ancora in corso.

L'allarme bomba, stando a quanto si apprende, sarebbe scattato intorno alle 18,40 a causa del passaggio di una valigia sospetta ai raggi X. L'oggetto sospetto era di tipo metallico e si trovava all'interno di un bagaglio a mano. Il suo proprietario è stato trattenuto in attesa dei risultati delle analisi. Il terminal è rimasto chiuso dalle 18,40 alle 19. Gli artificieri della Polaria stanno conducendo tutti gli esami del caso sull'oggetto sospetto.

Ad Amsterdam allarme all'aeroporto di Schiphol

Molto più a nord, all'aeroporto Schiphol di Amsterdam, ma negli stessi minuti, la polizia olandese sta indagando su una situazione definita "sospetta" a bordo di un aereo atterrato da poco nello scalo della capitale olandese. Secondo il quotidiano De Telegraaf è stata attivata una procedura che si utilizza generalmente in caso di "incidente o evento grave con conseguenze rilevanti per la popolazione".