Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Paura ad Albosaggia, in provincia di Sondrio, dove una ragazzina di undici anni è precipitata dalla parete di arrampicata in palestra, ed è ora in ospedale in gravi condizioni. La giovanissima stava partecipando ad una lezione speciale i militari del Soccorso alpino della Guardia di Finanza, un corso di arrampicata insieme a due esperti del Sagf.

Per cause ancora ignote, l'undicenne è precipitata durante la rampicata: forse un'imbragatura troppo grande o magari messa male, fatto sta che la giovane è finita al suolo dopo aver perso la presa, con il corpo che si sarebbe letteralmente "sfilato" dall'imbragatura stessa. La ragazzina, cadendo, ha istintivamente messo davanti a sé le mani, riportando la frattura di entrambi i polsi al momento dell'impatto. Portata con l'elitrasporto all'ospedale di Sondrio, è stata poi portata a Brescia, dove è stata sottoposta a nuovi esami. In particolare, per verificare se possa aver riportato lesioni interne dopo la caduta all'interno della palestra scolastica.