416 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Covid 19

Al via a Milano la distribuzione di 300mila mascherine nelle case popolari

Si tratta di un dono che la Comunità cinese ha fatto al comune di Milano e che l’amministrazione ha deciso di mettere a disposizione delle famiglie che vivono nelle case popolari Aler e a gestione comune MM: la distribuzione delle 300mila mascherine è iniziata questa mattina grazie ai volontari di Arci Milano, Emergency ed Energiesociali Jesurum.
A cura di Chiara Ammendola
416 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

È iniziata quest'oggi la distribuzione di 300mila mascherine che il comune di Milano ha messo a disposizione delle famiglie che vivono nelle case popolari di Aler e in quelle comunali in gestione a MM. Si tratta di una donazione ricevuta dalla Comunità cinese del capoluogo lombardo che il Comune ha voluto a sua volta dare ai cittadini in difficoltà: saranno circa 60mila i nuclei familiari che riceveranno le mascherine nei prossimi giorni.

Le mascherine donate dalla Comunità cinese

Le mascherine vengono infatti distribuite di porta in porta in diversi formati: uno contenente tre mascherine per nuclei fino a due persone, uno con cinque mascherine per famiglie fino a cinque componenti e il terzo con dieci mascherine per le famiglie più numerose. La distribuzione è coordinata dal Comune di Milano e vede coinvolte oltre 100 persone, tra operatori della Protezione Civile, pattuglie della Polizia Locale e una sessantina di volontari afferenti a tre diverse organizzazioni, Arci Milano, Emergency ed Energiesociali Jesurum.

Consegnate 3,6 milioni di mascherine da regione Lombardia

"Per prepararci alla riapertura progressiva di Milano ci auguriamo che la Regione ci fornisca presto un numero sufficiente di mascherine per arrivare a distribuirle a tutte le famiglie della città", ha spiegato l'assessore alle Politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti. Proprio quest'oggi la regione Lombardia ha fatto sapere di aver dato il via alla distribuzione nelle province lombarde di 3.600.000 mascherine: sarà poi compito delle stesse province consegnarle ai comuni che le metteranno a disposizione dei cittadini che ne hanno bisogno. La fornitura si aggiunge alla prima effettuata la scorsa settimana (circa 3,8 milioni il numero delle mascherine)
così come spiegato dall'assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni.

416 CONDIVISIONI
32809 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views