(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Il decollo, poi dopo pochi minuti una virata e il ritorno all'aeroporto di Malpensa per un atterraggio d'emergenza, avvenuto comunque senza alcun problema. Disavventura per i passeggeri del volo Eurowings 9819 partito nel tardo pomeriggio di ieri dallo scalo varesino e diretto a Dusseldorf, in Germania. Pochi minuti dopo il decollo, previsto alle 18.55 e avvenuto con qualche minuto di ritardo, mentre l'aereo si apprestava a sorvolare le Alpi il pilota ha chiesto alla torre di controllo di Malpensa di poter rientrare per un atterraggio d'emergenza. Procedura che è stata autorizzata e che in effetti è avvenuta, come mostra il grafico di volo sul sito Flightradar24.

Il volo è poi ripartito con circa due ore di ritardo

Non è ancora chiaro il motivo del rientro a Malpensa: stando a quanto riporta la testata "Milanotoday" il pilota avrebbe riscontrato qualche problema per quanto riguarda la pressurizzazione dell'aereo, un Bombardier Dash 8 Q400, e ha preferito fare ritorno in aeroporto. Per i passeggeri del volo della compagnia tedesca low-cost la disavventura si è tramutata in un contrattempo che ha comportato un ritardo di circa due ore rispetto alla tabella di marcia. Una volta rientrato, infatti, come si può controllare sul sito della compagnia low-cost tedesca il volo è stato riprogrammato nel giro di un paio d'ore.