La signora Gianna
in foto: La signora Gianna

La storia di Gianna è una storia bella. Lei era ricoverata in ospedale prima ancora che in Lombardia scoppiasse l'epidemia del Coronavirus ma il Covid-19 l'ha raggiunta anche nel luogo in cui solitamente si pensa di essere al sicuro. L'infezione l'ha colpita quasi subito, ma alla fine l'ha lasciata. Dopo 7 settimane di ricovero ospedaliero, Gianna, una nonnina di Casalpusterlengo di 86 anni, ha debellato il virus, guarendo.

Il sindaco di Casalpusterlengo: Gianna ha lottato con ogni forza

A raccontare la storia di Gianna è il sindaco di Casalpusterlengo Elia Delmiglio. Il primo cittadino del comune in provincia di Lodi ha pubblicato il video della nonnina su una sedia a rotelle spinta da un infermiere mentre ha finalmente rincontrato i suoi famigliari senza comunque, per ora, poterli abbracciare. Ad accompagnare le immagini, vi sono le parole del sindaco Delmiglio: "Oggi vi voglio raccontare la storia di Gianna – scrive -, nostra concittadina 86enne che ha sconfitto il Coronavirus, contratto durante una degenza in ospedale. Dopo 7 lunghe settimane di ricovero negli ospedali di Casale e Codogno, ieri Gianna ha potuto “riabbracciare” (purtroppo non fisicamente) la sua famiglia". La descrizione di Delmiglio si concentra sulla forza e la tenacia della donna: "Sono state settimane in cui ha lottato con ogni forza, e grazie a un incredibile lavoro di medici e infermieri, è riuscita a guarire dal Covid19. Un grande grazie va dunque a tutti i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari che operano nelle nostre strutture e con grande dedizione, amore e competenza si dedicano a chi soffre.
Tra tante storie di dolore e sofferenza, la guarigione di Gianna ci da tanta speranza. Forza Gianna e forza a tutti coloro che stanno lottando", ha poi chiosato il sindaco di Casalpusterlengo.

tot. contagiati 105.792
31 marzo 2.107
tot. guariti 15.729
31 marzo 1.109
tot. deceduti 12.428
31 marzo 837