Quasi un milione di euro, 900mila per l'esattezza. Sarà questa la cifra che il comune di Milano incasserà grazie alla concessione di una tomba di famiglia all'interno del Cimitero Monumentale della città. Si tratta dell'Edicola Moretti, realizzata nel 1915 dall'architetto Giuseppe Sommaruga, che potrà dunque essere data in concessione dopo che, come spiegato da Andrea Zanotti, direttore della Direzione Servizi Civici, Partecipazione e Sport del Comune di Milano la famiglia che prima ne era titolare o non è interessata o non esiste più. La cifra è emersa dal Bilancio di previsione 2019 del Comune di Milano discusso durante l'ultima seduta della Commissione congiunta Bilancio e Innovazione, Trasparenza e Agenda digitale.

La tomba sarà data in concessione alla nuova famiglia per 99 anni

La nuova famiglia che sarà selezionata tra le centinaia in lista di attesa l'avrà in concessione per ben 99 anni. "La cifra è così importante perché da un lato c'è un tema di valore di una concessione al Cimitero Monumentale, e dall'altro c'è un tema di rilevanza del bene dal punto di vista architettonico", ha spiegato Zanotti. Per chi se lo fosse chiesto, ovviamente i resti presenti ad oggi nella tomba saranno esumati e poi spostati nell'ossario comune, così come previsto dalla legge.