in foto: (Immagine di repertorio)

Il weekend di sangue sulle strade di Milano si è concluso con un altro tragico incidente. Domenica sera un uomo di 49 anni è morto dopo un tremendo schianto tra la sua moto e un palo della luce. L'episodio, come riporta l'Azienda regionale emergenza urgenza, è avvenuto intorno alle 19.20 in via Chiarielli, in zona Lampugnano. La dinamica non è ancora chiara, anche se da una prima ricostruzione sembra che, mentre stava transitando sulla strada, il 49enne abbia perso il controllo della sua moto, una potente motard.

Il motociclista è finito contro un palo dell'illuminazione pubblica. Sul posto l'Areu ha inviato un'ambulanza e un'automedica in codice rosso. Le condizioni del 49enne sono però subito sembrate gravissime. Quando il personale medico ha soccorso il motociclista, l'uomo era già in arresto cardiaco. Le manovre di rianimazione non sono purtroppo servite a nulla: i medici hanno constatato sul posto il decesso del 49enne. Spetterà adesso agli agenti della polizia locale appurare l'esatta dinamica dell'accaduto.

Sabato notte un altro incidente mortale dalla dinamica simile.

L'incidente di ieri sera sembra comunque molto simile a un altro schianto mortale avvenuto nella notte tra sabato e domenica in via Pecorini, sempre a Milano. In questa circostanza a perdere la vita è stato un ragazzo di 26 anni. Anche in questo frangente il ragazzo ha perso il controllo del mezzo su cui viaggiava, uno scooter, finendo contro un palo dell'illuminazione pubblica. Il 26enne è morto poco dopo il suo arrivo in ospedale: troppo gravi le ferite riportate.