in foto: La superficie ghiacciata del lago d'Endine (Foto di Francesco Bonometti @FraBonometti su Twitter)

Un uomo di 51 anni è caduto nelle acque gelide del lago d'Endine, in provincia di Bergamo. L'episodio è avvenuto questa mattina: il 51enne, così come tante altre persone, nonostante i divieti stava pattinando sulla superficie del lago, che in questi giorni è completamente ghiacciata. Mentre si trovava al centro del lago a Monasterolo, nella zona di San Felice, la superficie ghiacciata ha ceduto: l'uomo è caduto nelle acque gelide, rimanendovi per circa 15 minuti.

L'uomo non è in pericolo di vita.

I primi a prestare i soccorsi sono stati alcuni residenti della zona. L'uomo è stato tirato fuori dall'acqua in ipotermia e si trova adesso ricoverato all'ospedale di Bergamo. Fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita. L'episodio però è esemplificativo del pericolo che corrono i tanti che, nonostante i cartelli di divieto, pattinano o corrono sul lago ghiacciato: anche sui social network è possibile trovare alcune foto dei "temerari". Il lago ghiacciato è sicuramente uno spettacolo affascinante, ma avventurarsi sulla sua superficie, come dimostra l'incidente occorso al 51enne, può essere molto pericoloso.

Vota l'articolo:
4.15 su 5.00 basato su 132 voti.
Aggiungi un commento!