Ha visto che una ragazza che viaggiava sul suo stesso treno era stata importunata da un uomo e così è intervenuto in sua difesa ricevendo, in cambio, una serie di martellate dal malvivente. È quanto capitato ad un ragazzo di 28 anni, di origine russa, che viaggiava su un convoglio diretto da Milano a Lecco. Il 28enne, che si era avvicinato alla ragazza per chiederle se andasse tutto bene, è stato improvvisamente colpito più volte dall'uomo che la stava importunando, che per l'aggressione ha utilizzato il martello presente sui convogli per rompere i vetri in caso di emergenza.

Una volta che il treno è giunto alla stazione di Lecco, l'aggressore si è dileguato, mentre il 28enne è stato soccorso dagli operatori del 118 e poi trasportato al locale ospedale Manzoni, dove per fortuna gli sono state riscontrate soltanto lievi contusioni e ferite al volto. Sulla vicenda indagano gli uomini della Polizia Ferroviaria che, anche grazie alla visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza presenti in stazione stanno cercando di individuare l'aggressore.