Gli animali ritrovati dalla polizia locale a Pieve del Cairo
in foto: Gli animali ritrovati dalla polizia locale a Pieve del Cairo

Cani, gatti e anche pulcini ammassati in piccoli gabbie nella più totale incuria, senza cibo e acqua, e in pessime condizioni igieniche. È questa la scoperta effettuata dai tecnici di Arpa Lombardia e dagli agenti di polizia locale a Pieve del Cairo in provincia di Pavia all'interno di un capannone. Il canile lager è stato notato nell'ambito di una più vasta operazione della procura di Pavia volta a individuare i rifiuti pericolosi abbandonati nella provincia pavese: è così che grazie alle immagini satellitari del progetto Savager era stata individuata nell'area intorno al capannone la presenza di rifiuti, anche pericolosi.

Allevamento abusivo di cani e gatti nel Pavese: il proprietario del capannone denunciato per maltrattamenti

Così sul posto si sono recati i poliziotti della locale e gli ufficiali Arpa che sono però stati insospettiti dall'abbaiare di diversi cani proveniente da una zona vicina: è qui che hanno scoperto il capannone al cui interno vi erano cani e gatti oltre ad altri animali come numerosi pulcini abbandonati in spazi piccoli e lasciati tra i propri escrementi nella più totale incuria. A questo punto sono stati allertati i veterinari dell'Ats giunti sul posto poco dopo: hanno effettuati gli accertamenti di competenza e preso in carico gli animali che sono stati spostati in un rifugio autorizzato, mentre il proprietario del capannone è stato denunciato per maltrattamenti nei confronti degli animali e per abbandono di rifiuti. L'intera area è stata poi posta sotto sequestro.