Un ragazzo di 17 anni denunciato e una coetanea in gravi condizioni in ospedale. Così si è conclusa la tragica nottata di ieri a Casorate Primo, in provincia di Pavia. Il minorenne ha rubato l'auto del padre e, pur senza avere la patente, l'ha utilizzata per raggiungere alcuni amici. Di ritorno a casa, l'incidente: il giovane avrebbe perso il controllo dell'auto investendo la coetanea. Poi, subito dopo l'urto, è scappato. La ragazza è stata soccorsa dal 118 e trasportata al Policlinico San Matteo di Pavia: nell'incidente ha riportato un grave trauma cranio-facciale, la frattura del bacino e una lesione al polmone ed è ora ricoverata in prognosi riservata.

Dopo l'episodio i carabinieri hanno iniziato a indagare per risalire al responsabile. A dare loro una mano ci ha pensato il padre del ragazzo, un uomo di nazionalità romena residente a Casorate (come la vittima dell'investimento): ha chiamato i militari dell'Arma per dire che aveva trovato l'auto in un posto diverso da dove l'aveva lasciata e danneggiata. I carabinieri hanno così in breve ricostruito quanto accaduto: a spostarla era stato il figlio, che era anche il pirata della strada che aveva falciato la giovane. Il ragazzo è stato denunciato a piede libero al tribunale per i minorenni per i reati di guida senza patente e lesioni personale stradali gravi: la speranza adesso è che la ragazza investita si possa presto riprendere.