Paura nella notte nel centro di Milano. Un piccolo incendio è divampato in corso Vittorio Emanuele II, una delle più importanti strade commerciali del capoluogo lombardo che collega piazza San Babila con il Duomo. Poco dopo mezzanotte da una grata all'altezza della Galleria de Cristoforis sono uscite fiamme e fumo nero. A lanciare l'allarme è stata una pattuglia della polizia locale che si trovava sul posto. Per spegnere le fiamme sono intervenuti i vigili del fuoco, con cinque mezzi: un dispiegamento di forze che in ogni caso si è rivelato di molto superiore all'effettiva complessità dell'intervento. Il rogo è stato infatti spento senza difficoltà: a provocarlo, stando ai primi accertamenti, il surriscaldamento di alcuni cavi che corrono, interrati, proprio sotto la grata. Qualche disagio in più l'incendio lo ha causato indirettamente alle persone che si trovavano in un edificio vicino: le fiamme hanno causato un blackout di pochi minuti, che le ha tenute intrappolate per qualche istante negli ascensori. Al di là di quest'episodio, comunque, non si segnalano persone rimaste ferite o intossicate.